Amleto di Lella CostaL’Amleto di Lella Costa, in scena in questi giorni al Teatro Carcano di Milano, non è l’ulteriore riedizione del celebre dramma shakesperiano. Il testo originale assume un ruolo comprimario all’interno di un percorso di comprensione e condivisione in cui lo spettatore viene condotto. Lo scopo non è recitare Amleto usandone il testo come semplice veicolo di trasmissione emozionale. Ci si astrae ad un livello superiore, si mette in scena uno spettacolo teatrale il cui scopo è svelare il teatro dell’Amleto, il Teatro di Lella Costa costruito sul teatro di Shakespeare, il Teatro del Teatro.
Il personaggio in scena è uno solo, Lella Costa, intelligente, ironica e ammiccante, sempre uguale a se stessa, sempre convinta che il teatro sia il luogo dove oltre a coltivare emozioni si possa anche far riflettere, convinta che il mondo in cui viviamo si possa migliorare anche con una serata a teatro.
L’obiettivo del suo spettacolo diventa quindi la consapevolezza di quello che succede nel dramma Shakespeiriano. Lella Costa ci racconta e ci interpreta la sua visione dell’Amleto, i suoi personaggi, le dinamiche, sempre attenta che il pubblico la stia seguendo, sempre attenta a spiegare i dettagli.
Quello di Lella Costa non si può definire monologo, è un dialogo fitto e continuo con un pubblico che docilmente si fa condurre per mano.
Non si tratta di una lezione, ma di una immersione nella storia, una interpretazione guidata, con grandi libertà di movimento e licenze creative.
Ne risultano due ore stupende, da cui si esce emozionati e convinti di aver vissuto Amleto piu’ che averlo visto.

Qualche risorsa utile:
La scheda wikipedia su Lella Costa
Il video della presentazione di Amleto su GQ

Tagged with:
 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Switch to our mobile site