Spluga Albula Bernina Maloja – 4 passi in moto

On 12 February 2008, in moto, by Mack

Giro dei 4 passiUna proposta per i patiti di moto, passi e tornanti: un giro di due giorni partendo da Milano per attraversare alcuni passi mozzafiato sulle Alpi tra Lombardia e Svizzera.
Il periodo consigliato per effettuare questo giro è inizio giugno finoa metà settembre. Fuori da questo periodo il brutto tempo sempre in agguato potrebbe rovinare la vostra gita.
Attrezzatevi bene con materiale per la pioggia che, oltre a proteggervi dalle possibili precipitazioni, potrà esservi utile nei punti in cui la temperatura dovesse abbassarsi. Io l’ho fatto a giugno e la giacca invernale senza imbottitura era giusto sufficiente a proteggere dal freddo. Questo e’ un giro da panorami, da fare con estrema calma, se siete un amante delle pieghe e della velocità scegliete un altro percorso.
Il percorso suggerito parte da Milano direzione Lecco, seguendo poi il lago di Como passando Chiavenna fino a raggiungere il passo dello Spluga.
passo spluga - versante Il percorso per arrivare allo Spluga dal lato italiano sale dolcemente fino al passo, Splügen Pass, a quota 2.113. Qui si passa il punto di dogana e si scende in Svizzera con un serie di tornanti, non particolarmente stretti ma di sicuro effetto.
Si scende sul versante svizzero, si prosegue in direzione Thusis dove si gira in direzione Tiefencastel per proseguire poi per l’Albulapass che svetta con i suoi 2300 metri.
Qui la strada e’ piu’ da montagna, un po’ stretta anche se non particolarmente ripida. E’ molto facile trovare nebbia su questo passo, ma basta andare tranquilli.
Si scende poi verso St.Moritz ma poco prima di arrivare si svolta a sinistra in direzione di Pontresina. Inizia la bellissima salita verso il passo del Bernina quota 2328. Una strada che sale senza quasi accorgersene, portarvi a panorami stupendi. Appesa dopo il passo si svolta a destra verso le forcole di Livigno e proseguendo poi lungo la vallata fino a raggiungere l’abitato di Livigno.
Cena e pernottamento a Livigno per ripartire il giorno dopo proseguendo lungo la valle verso il bacino artificiale del Lago del Gallo. Ci si immette nel tunnel che ci riporta in Svizzera per seguire la bellissima strada panoramica che ci porta a Zernez da cui si imbocca nuovamente la strada fondovalle per raggiungere St. Moriz. Passato l’abitoato di St Moriz si sale verso il passo del Maloja tra splendidi panorami. Dal Maloja si ridiscende verso Chiavenna e si torna verso il lago di Como, seguendo questa volta l’altra sponda in direzione Como per poi tornare a Milano.

Potete trovare tutte le foto del giro in moto in questa pagina sul sito di Marco Boniardi: Giro dei passi

Tagged with:
 

Switch to our mobile site